News

GESTIONE EMERGENZA AGENTE BIOLOGICO CORONAVIRUS

A seguito dell'emergenza dell'agente biologico coronavirus si comunica quanto di seguito:

 

Il giardino dell’Acquario Romano rimarrà chiuso al pubblico, al fine di limitare il rischio di contagio.

L’accesso ai lavoratori della struttura ed agli architetti fruitori dei servizi, è consentito nelle sole giornate di lunedì e mercoledì con orario 9.00-13.00 e 14.30-16.30, in modalità contingentata ed esclusivamente su appuntamento da richiedere per iscritto all’indirizzo email protocollo@architettiroma.it

 Il sabato e la domenica la struttura (comprensiva del giardino) rimarrà chiusa.

Per accedere alla struttura bisognerà rispettare le seguenti disposizioni, in attuazione delle vigenti normative sul contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19:

  • indossare la mascherina; sottoporsi al rilevamento della temperatura; procedere al lavaggio delle mani (anche con il disinfettante predisposto all’ingresso) e/o cambiare i guanti.
    Non si potrà accedere alla struttura in presenza di febbre oltre 37.5°o altri sintomi influenzali;
  • dichiarare di non essere risultato positivo al COVID-19 nei precedenti 14 giorni; di non aver avuto contatti con soggetti risultati positivi al COVID-19 e di non provenire da zone a rischio secondo le indicazioni dell’OMS.
    E’ vietato in qualsiasi caso l’ingresso a chiunque sia stato a contatto con soggetti a rischio o provenga da aree a rischio secondo le indicazioni dell’OMS1, dello Stato o della Regione.
  • è obbligatoria l’adozione sistematica di tutte le precauzioni igieniche previste per prevenire il contagio, quali l’utilizzo di  acqua e sapone o disinfettante per la  pulizia delle mani ed il mantenimento della distanza interpersonale prevista;
  • mantenimento della distanza interpersonale prevista;
  • l’accesso e/o l’utilizzo degli spazi è contingentato, con la previsione di una ventilazione continua dei locali, di un tempo ridotto di sosta all’interno di tali spazi e con il mantenimento della distanza di sicurezza di almeno 1 metro tra le persone occupanti.

Ci scusiamo per il disagio